Non solo i dipendenti, ma anche le aziende hanno scoperto lo smart working, e non molte vi rinunceranno tanto facilmente anche a emergenza finita; risparmi sia di spazio che di tempo (entrambi traducibili in risparmi monetari) fanno gola a molti.

Ma si sa, cambiando le nostre abitudini di vita, le nostre case cambiano con noi, ed è così che le abitazioni degli italiani si dovranno adeguare ad una nuova esigenza:

LA MIA CASA E’ ADATTA A LAVORARE IN SMART WORKING?

Familiari che passano durante le call conference, animali domestici, rumori di ogni genere..

chi si è trovato a lavorare in smart working e vorrà (o sa che dovrà) continuare a farlo in futuro, sa anche che ci si torva davanti ad una nuova esigenza:

Come allestire uno spazio dedicato allo smart working in casa?

Ecco 5+1 semplici mosse per trasformare la tua casa in un perfetto ambiente di lavoro:

PICCOLI ACCORGIMENTI PER GRANDI SMART WORKER:

1. SCEGLI UNA ZONA DELLA CASA DA ALLESTIRE AD UFFICIO PERSONALE

E’ fondamentale avere uno spazio della propria casa destinato allo smart working, non solo per creare ordine, ma anche e soprattutto per una questione di produttività! E’ ormai dimostrato da tempo che l’ambiente di lavoro influisce sulla nostra efficienza nel lavoro e continuare a spostarsi senza avere un posto organizzato influirà negativamente sulle vostre attività, quindi il consiglio numero 1 non può che essere questo.

Dedicare una parte della propria casa al lavoro può non essere facile quanto dirlo, se non si ha a disposizione uno studio o una camera per gli ospiti da adibire ad ufficio devo cambiare casa? Assolutamente no! Ecco alcuni spunti pratici per risolvere il problema:

2. GLI ARREDI SALVA SPAZIO

Come detto prima, lo spazio come il tempo è traducibile in soldi (non ci credete? Quanto costa la vostra casa al metro quadro?), questi arredi oggi possono fare la differenza e trasformare la zona notte in un home office con un semplice movimento, trasformando la camera da letto in uno spazio di produttività.

3. SCRIVANIE COMPONIBILI

Un’idea può essere quella di ricavare la zona ufficio da alcune parti inutilizzate della casa, sono in commercio moltissime scrivanie in grado di sfruttare lo spazio al meglio, come trasformare quello spazio “morto” sotto la scala in uno spazio di lavoro e guadagnare metri preziosi.

4. I PENSILI

L’arredamento a muro garantisce organizzazione e ordine, liberando tavoli e scrivanie e mantenendo spazio calpestabile; utilizzati in coppia con arredi salvaspazio come tavoli a scomparsa sarà possibile far comparire l’ufficio quasi dal nulla.

5. I DIVISORI

Se si ha a disposizione una piccola area della casa ancora inutilizzata, un’altra idea semplice ed economica può essere quella di trasformarla in un’area più riservata, grazie all’ausilio di divisori e paravento.

5+1. IL BENESSERE

Non c’è niente che migliori la produttività quanto una postura corretta ed un ambiente ben illuminato, quindi prendete una sedia comoda che garantisca una buona postura, mettetela vicino ad una finestra e.. al lavoro!

Devi comprare casa?

Sarpi oltre a proporti le migliori soluzioni per le tue esigenze ti offre il servizio di Progettazione per personalizzare la tua nuova casa. Chiamaci 02 76000069